Pagine

Perfezione "Naturale"


Naturalmente e tecnologicamente perfetto.

Il Mac? Certamente, ma anche il vasetto ed il suo squisito contenuto.

Questo simbolismo parallelo per unire due realtà di opposta provenienza ma che devono la propria eccellenza a metodologie ben precise.

Decidere di conservare per lungo tempo il profumo e la bontà di un frutto, significa compiere una serie di procedure atte a modificare il naturale corso delle cose. Il nostro intento è quello di permettere all'alimento di conservarsi a lungo nel tempo senza deteriorarsi e nello stesso tempo, senza sviluppare condizioni che possano rivelarsi estremamente nocive per chi assaggerà il contenuto del "vasetto".
L'industria pur avendo a propria disposizione metodi molto potenti, a volte (rarissimamente) incappa in pericoli che divengono reali con conseguenze anche nefaste per lo sfortunato consumatore.

Ma per noi che in modo casalingo, vogliamo farci la nostra marmellatina come fece a suo tempo mamma e prima ancora nonna?

E' sufficiente prestare attenzione ed in modo minuzioso e metodico, eseguire alcune semplici operazioni.

Eccole:
1) usare vasetti in vetro piccoli ( 200 ml )
2) usare coperchi nuovi ogni volta
3) far bollire in abbondante acqua i vasetti dopo averli ben lavati
4) lavare molto accuratamente la frutta e ogni altro ingrediente crudo
5) toccare il tutto con guanti sterili e con strumenti ben puliti evitando contaminazioni crociate
6) cuocere in modo costante ed uniforme la frutta
7) controllare l'esatta percentuale di zucchero per peso di frutta edibile da usare.
8) riempire accuratamente i vasetti eliminando l'aria possibile e senza sporcarli esternamente
9) chiudere i vasetti molto bene e farli bollire in abbondante acqua per almeno 30 minuti
10) lasciare raffreddare un poco i vasetti in acqua e poi toglierli, capovolgerli e lasciarli raffreddare completamente.

Verificare ora la tenuta del tappo e conservare i vasetti in luogo fresco, asciutto al  riparo da luce e odori.
Il  io consiglio finale è di utilizzarli comunque entro breve tempo ed elimirarli subito se all'apertura presentano anche solo un lieve sentore indesiderato, o un colore strano oppure hanno microfermetazioni.
una volta aperti i vasetti, conservarli in frigo ed usarli entro pochissimi giorni.

Fatemi sapere se vi sono stato utile!



1 commento:

CucinaItaliana ha detto...

Anche questo mese LA CUCINA ITALIANA lancia un contest e stavolta tocca a... LA FRITTATA!
Semplicissima da preparare, ma ideale per sbizzarrirsi.
Forza, partecipa anche tu!

Per maggio info:
http://www.lacucinaitaliana.it/default.aspx?idPage=862&ID=337208&csuserid=2112&ar=

Scade il 10/06/10

Condividi sul tuo Social Network preferito